Trieste, porta/porto d’Europa sospesa tra potenzialità del mercato globale e rischi d'immobilismo.

Zeno D'Agostino

presidente dell'Autorità portuale
presidente di Assoporti
vice presidente di Espo-European Sea Ports Organisation

venerdì 17 maggio 18.30
Giardino Tergesteo
Piazza della Borsa, 14, 34121 Trieste TS

One Belt One Road, è il nome dell'infrastruttura commerciale cinese alla quale l'Italia ha aderito il 23 marzo. Gli Stati Uniti hanno minacciato di sospendere la collaborazione dei servizi segreti. Neanche la Francia e la Germania si sono dichiarate troppo entusiaste della cosa. In mezzo a questo braccio di ferro c'è Trieste. La città più "anziana" del paese, con pochissimo entroterra, dalle nostalgie asburgiche e con un noto atteggiamento poco propenso alle novità. Quali sono le possibilità offerte da questo accordo, ma sopratutto, saremo capaci di sfruttarle?

Lo chiediamo a Zeno D'Agostino, che qualche idea, a guardare il suo curriculum, ce l'avrà, e ci faremo aiutare nel dibattito da Cristiano Degano presidente dell’Ordine dei giornalisti del FVG.

Il primo giro, lo offriamo noi.